Archivio mensile : Settembre 2016

Le osservazioni di Giacomo e Nicola sulla prima uscita stagionale

Udine, 26 settembre 2016. Giacomo Cugini e Nicola Mortal, con la presenza nella squadra regionale che ha gareggiato sabato a Murano, hanno aperto ufficialmente la stagione agonistica del Dlf Yama Arashi Udine. E se della gara a Murano, dove, seguiti dal coach Maurizio Finotto i ragazzi hanno affrontato la seconda tappa dell’Alpen Adria Liga, è…
Per saperne di più

Partita da Murano la rimonta del Team FVG in Alpen Adria Liga

Udine, 25 settembre 2016. Buona prova del Team FVG guidato dall’udinese Maurizio Finotto che ha partecipato a Murano alla seconda giornata dell’Alpen Adria Liga. Con la vittoria per 7-3 sul Sud Tirol, la regionale ha cancellato lo zero in classifica cui era stata condannata dal forfait del luglio scorso a St. Lorenzen in occasione della…
Per saperne di più

Oggi l’incontro Raggi-Malagò, sarà NO definitivo su Roma 2024?

No a Roma 2024. Virginia Raggi lo dirà oggi pomeriggio nel suo ufficio a Giovanni Malagò e Luca Pancalli. L’unica incertezza è sulla natura della decisione della Sindaca: un no totale o qualcosa di diverso, un no «a meno che», magari in direzione referendum? Di certo il calendario del pomeriggio lascia poche speranze: l’incontro, fissato…
Per saperne di più

Bronzo a squadre degli azzurri agli Europei Juniores a Malaga

Malaga, 18 settembre 2016. La medaglia di bronzo conquistata nella gara a squadre ha festeggiato degnamente il campionato d’Europa juniores del Team Italia a Malaga. Il terzo posto della squadra maschile (Esposito, Sulli, Gismondo, Parlati, Rigano, Pozzi, Moreno) ed il quinto posto della squadra femminile (Giorda, Pierucci, Cantini, Cacchione, Simeoli, Prosdocimo, Geri, Stangherlin) infatti, rappresentano…
Per saperne di più

La Wada «assolve» la Biles e le Williams. «Nessuna violazione, avevano l’esenzione. Gli hacker sono russi». Ironia di Mosca: «É sempre colpa nostra…»

«Non c’è stata nessuna violazione da parte degli atleti». La Wada risponde all’attacco degli hacker russi, o presunti tali, negando l’esistenza di uno scandalo doping. E lo fa con un’intervista del suo presidente, Craig Reedie, alla BBC: per l’Agenzia mondiale antidoping, Simone Biles è pulita, come sono pulite le sorelle Williams, e la cestista Elena…
Per saperne di più