Rimandato YamApp con Marcolina

Anche se tutti noi vorremmo sentirci dire che l’emergenza è passata, ed anche se l’allarmismo in eccesso si è dato una calmata, è necessario perseverare con un atteggiamento responsabile e prudente. Pertanto l’appuntamento con il quarto YamApp e con Marino Marcolina è nuovamente rimandato. Non si farà giovedì 5 marzo, ma questa volta prima di indicare la nuova data preferiamo attendere che la situazione generale ritrovi la stabilità necessaria.

Fra le tante (troppe) comunicazioni di programmi e cancellazioni messe in circolazione un po' da tutti in queste giornate caotiche, troviamo particolarmente opportuna e responsabile quella della federazione nazionale taekwondo, pubblicata ieri, di seguito riportata.

Cari Atleti, Tecnici e Tesserati tutti,

ci sono situazioni nella vita con cui siamo costretti, nostro malgrado, a doverci confrontare e oggi l’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus è sicuramente una di queste. Gli scienziati ci stanno indicando quella che è la strada giusta da seguire per affrontare al meglio questa emergenza e tutti noi dobbiamo avere fiducia in loro e attenerci alle loro indicazioni affinché si possa sconfiggere al più presto questo nemico.

Tutti gli esperti concordano su un punto: in questo momento non bisogna abbassare la guardia perchè la situazione non è ancora sotto controllo e ci invitano pertanto a mettere in atto tutte quelle azioni utili a contenere al meglio la diffusione del virus per salvaguardare la salute di tutti noi.

Pertanto, viste le nuove disposizioni emanate a livello nazionale dal Dpcm del Governo e quelle previste nelle varie ordinanze emanate da parte delle singole regioni, non ravvisando le condizioni per poter garantire il sereno svolgimento delle attività programmate, si dispone quanto segue:

1. sospensione di tutta l’attività a carattere nazionale al fine di limitare gli spostamenti e la probabilità di contaminazione tra le persone, compresi i Campionati Italiani di Genova.

2. limitare l’attività dei Comitati Regionale, dove è possibile ancora organizzarla, alle sole associazione sportive della propria regione.

3. incentivare all'interno delle società sportive tutti i comportamenti utili a salvaguardare la salute dei propri associati.

Concludo facendo un invito a tutti gli atleti affinché continuino ad allenarsi con entusiasmo nell'ambito della propria palestra in attesa di nuove disposizioni. Riprogrammeremo al più presto tutta la nostra attività appena si ravviseranno le condizioni necessarie.

Saluti affettuosi a tutti

Il Presidente Federale

Angelo Cito

I commenti sono chiusi