Apolon Open, argento Castellani e Salvadori, bronzo Roncastri

Due medaglie d’argento, una di bronzo per i giovani atleti del Dlf Yama Arashi che hanno gareggiato oggi a Hoce, nei pressi di Maribor, dove si è svolto l’Apolon Open per una fascia d’età, l’Under 16, che include U15 e primo anno cadetti. Con il coach Milena Lovato hanno gareggiato Sara Salvadori (40), Virginia Follador (52), Eva Castellani (63), Giovanni Rodaro (66), Lorenzo Roncastri (73). Nei 63 kg Eva Castellani ha vinto sulla slovena Masa Zavrsnik (Jk Zeleznicar), sulla bosniaca Jelena Pejic (Ozren Doboj) ed infine ha ceduto per somma di ammonizioni con Brina Puhalj (Jk Zeleznikar), classificandosi al secondo posto. Nei 40 kg Sara Salvadori ha messo in fila Nika Murk (Jk Gorisnica), Natasa Krapecz (Nagyatad), Karin Isabelle Horvat (Jk Lendava) per cedere il passo poi in finale a Maya Kochauf (Creativ Graz) e mettere così al collo la medaglia d’argento. Prima medaglia nella nuova categoria dei 73 kg per Lorenzo Roncastri che, dopo aver superato Blaz Vadnjal Stojanovic (Jk Izola), ha ceduto il passo a Dmitry Chaynikov (Jk Branik Maribor) per riscattarsi nella finale per il bronzo con un ippon-lampo a Luka Blagaic (Jk Bezigrad). Settimo posto nei 52 kg per Virginia Follador che, dopo la sconfitta iniziale con Rea Pusnik (Jk Apolon Maribor), ha vinto il primo recupero su Masa Sarlah (Jk Olimpija) e perso il secondo con Leonie Buchas (Judo Jennersdorf). Nei 66 kg Giovanni Rodaro è stato fermato da Etien Basic (Dugave) e, purtroppo, non è stato recuperato, ma la trasferta per lui e per tutto il club è stata certamente utile e costruttiva.

I commenti sono chiusi