Coppa Italia A2, un bel bronzo per Lorenzo Coceancigh

Lorenzo Coceancigh ha conquistato la medaglia di bronzo nei 73 kg a Policoro, in occasione della Coppa Italia junior-senior A2. È stata una prova superlativa quella di Lorenzo, seguito in gara da coach Claudio Gambini, anche se parzialmente compromessa, dopo tre vittorie straordinarie, soltanto da un calo in semifinale dopo che, dopo aver messo a segno un wazari, si è visto rimontato da un’azione di gaeshi. Fosse rimasto lucido, brillante ed esplosivo come lo è stato in tutta la gara, avrebbe vinto ugualmente l’incontro, ma così non è stato ed alla fine sono state tre sanzioni che l’hanno rimandato alla finale per il bronzo. A quel punto, ritrovato tutto quello che serve, e che ha, per vincere, il Coce ha piazzato due wazari, peraltro bellissimi quanto arditi, regalandosi quella gioia tanto attesa di salire su un podio nazionale. Ci era già andato vicinissimo, sia in Coppa Italia che al campionato italiano juniores, ma ora, che il ghiaccio è stato rotto, ha capito che si può fare. “Emozioni uniche e delle quali avevo davvero bisogno fin da troppo tempo. – è il commento di Lorenzo - È da un po' che mi sento bene e pur avendo cambiato categoria (è passato dai 66 ai 73 kg, ndr) le sensazioni rimaste sempre le stesse. Oggi è andato quasi tutto alla grande, ho perso la testa e la concentrazione in una semifinale che avrei potuto chiudere a mio favore molto velocemente... purtroppo non è stato così. Questa disattenzione e questo approccio li stavo riproponendo anche nella finale per il bronzo, ma ho trovato la forza che mi ha consentito di riaccendermi”. Un abbraccio al Coce e tanti complimenti anche a Giulia Italia De Luca ed Elisa Toniolo della Ginnastica Triestina, Carlotta ed Elisa Finotto del Dojo Udine, Francesco Sanapo dello Shidokan 2018.

Le classifiche della A2

Femminili

48: 1. Giulia Italia De Luca (Ginnastica Triestina), 2. Cecilia Pedullà (Judo Invorio), 3. Giulia Vidale (Judo Club Arca)

52: 1. Giulia Gonini (Fitness Club Nuova Florida), 2. Carlotta Finotto (Dojo Udine), 3. Stella Brachelente (Kodokan Fratta) e Martina Mariani (Samurai Lecco)

57: 1. Giorgia Mancioppi (Pro Recco Judo), 2. Diletta Martinasso (Accademia Prato), 3. Elisa Finotto (Dojo Udine) e Costanza De Santis (Sporting Albinia)

63: 1. Elisa Toniolo (Ginnastica Triestina), 2. Nadia Arfaoui (Akiyama Settimo), 3. Miriam Cederna (Kodokan Gubbio) e Martina Maccari (Judo Valpolicella)

70: 1. Carlotta Rezzano (Pro Recco Judo), 2. Vincenza Amendola (Kodokan Lucania Brienza), 3. Erica Maccari (Judo Valpolicella)

78: 1. Dalila Sina (Judo Villa Cortese)

+78: 1. Jessica Zannoni (Judo San Marino), 2. Fabiola Orlando (Cus Cosenza), 3. Silvia Nasi (Samurai Latina)

Maschili

60: 1. Guglielmo Imperato (Gymnagar Futura), 2. Daniele Di Capua (Nippon Club), 3. Andrej Ferro (Fitness Club) e Luca Forte (Judo Preneste)

66: 1. Luca Macrì (Pro Recco Judo), 2. Giacomo Scandurra (Judo Piombino), 3. Fabio Carbone (Judo Trani) e Alessandro Rossi (Banzai Cortina)

73: 1. Luca Pisano (Fitness Club), 2. Matteo Nicoletti (Akiyama Settimo), 3. Cristian Belmonte (Musokan Club) e Lorenzo Coceancigh (Dlf Udine)

81: 1. Francesco Ceglie (Angiulli Bari), 2. Jacopo Benvenuti (Judo Pavoni), 3. Gabriele Nicolosi (Titania Club) e Angelo Puzella (Olimpia Monterotondo)

90: 1. Ivan Pizzimenti (Fortitudo 1903), 2. Francesco Sanapo (Shidokan 2018), 3. Lorenzo Ferretti (Fitness Club) e Alessandro Franceschini (Judo Club S.Donato)

100: 1. Fasano Cirillo (Kodokan Lucania Brienza), 2. Simone Tkalez (Budokan Torino), 3. Anoir Edbali (Judo Club Pergine) e Francesco Fioretti (Judo Club Camerano)

+100: 1. Davide Borriero (Menchella Club), 2. Andrea Fiorino (Kodokan Rho), 3. Angelo Valdagni (Judo Club Pergine)

I commenti sono chiusi