Medves brilla nell’European Open a Roma, è argento

Ostia, 18 febbraio 2017. Matteo Medves ha conquistato la medaglia d’argento a Ostia in occasione dell’European Open Rome, gara valida per la world ranking list con 257 atleti di 36 nazioni. Per il forte atleta udinese, 22 anni, che difende i colori delle Fiamme Oro si tratta della prima medaglia in una Continental Open (ex World Cup) ed è stata ottenuta con una gara entusiasmante, caratterizzata da cinque vittorie su Wawrzyczek (Pol), Bassou (Mar), Almog (Isr), Lefevere (Bel), Hall (Gbr) che gli ha aperto le porte della finale per il primo posto. L’oro è sembrato un obiettivo raggiungibile, nonostante Medves avesse di fronte An Baul, coreano leader della classifica mondiale ed iridato in carica, oltre che argento a Rio, sconfitto da Fabio Basile. “Sono contento – ha detto Medves – anche se c’è un fondo di amaro in bocca per la finale, ma è proprio questa la cosa positiva, lo stimolo per continuare a migliorare. Dopo la vittoria di due settimane fa agli Assoluti, ho pensato di fare bene all’Open a Roma ed ora, che a Roma è andata bene, voglio un altro obiettivo per confrontarmi con i più forti”. Con l’argento di Medves, il medagliere dell’Italia nella prima giornata è stato completato dalla medaglia d’argento conquistata dal toscano Leonardo Casaglia.

I commenti sono chiusi