Oro di Tosolini in Coppa Italia junior-senior, argento a Piccoli e bronzo a Cittaro, Battaiotto, Roitero

Genova, 13 novembre 2016. Una medaglia d’oro, una d’argento, tre di bronzo, è ricco il bottino dei judoka friulani a Genova, nella finale di Coppa Italia junior-senior cui sono stati ammessi 405 atleti, 264 nelle categorie maschili, 141 in quelle femminili. Con cinque vittorie l’udinese Ermes Tosolini, che gareggia per i colori dell’Akiyama Settimo, si è aggiudicato il primo posto nei 73 kg, ribadendo la supremazia nella categoria già affermata quest’anno con la conquista del titolo italiano assoluto. Sono state tre invece, le vittorie inanellate da Agnese Piccoli per disputare la finale per l’oro nei 70 kg. Una sanzione ha fatto la differenza a favore di Chiara Carminucci, ma la medaglia d’argento messa al collo dall’atleta del Dlf Yama Arashi Udine è il riconoscimento per “chi ha il coraggio di sognare e di correre il rischio di vivere i propri sogni. Ciascuno con il proprio talento”. Il palmares friulano si è arricchito con altre tre medaglie di bronzo, tutte al femminile, con Elisa Cittaro del Dlf Yama Arashi Udine ed Elena Battaiotto della Polisportiva Villanova, che sono salite sullo stesso gradino del podio nei 63 kg e con Francesca Roitero dello Skorpion Pordenone, che ha meritato la terza piazza nei +78 kg. Tre le vittorie che hanno accompagnato sul podio Francesca Roitero, quattro quelle ottenute da Elisa Cittaro, mentre Elena Battaiotto ne ha sommate cinque. In evidenza anche Laura Scano, Jenny Pisoni (Dlf Yama Arashi Udine) ed Elisa Finotto (Dojo Udine) che si classificate rispettivamente quinta nei 63 kg e settime nei 48 kg e nei 52 kg, ma fra le top ten si sono classificate anche Serena Callegari (Yama Arashi), nona nei 70 kg, Jessica Tosoratti (Yama Arashi), decima nei 52 kg e Maria Sole Momentè (Azzanese), decima nei 63 kg. Di rilievo anche il quinto posto del Dlf Yama Arashi Udine nella classifica per società femminile.
Classifiche. 60 kg: 1) Daniel Lombardo (Akiyama Settimo); 2) Andrea Ferretti (Cus Siena); 3) Andrea Carlino (Akiyama Settimo) e Diego Rea (New Body Center Napoli); 66 kg: 1) Luigi Brudetti (Star Judo Club Napoli); 2) Alessio Bruno (Fitness Club Nuova Florida); 3) Claudio Accorsi (Isao Okano Club 97) e Mattia Miceli (Banzai Cortina Roma); 73 kg: 1) Ermes Tosolini (Akiyama Settimo); 2) Adrian Razvan Ciolan (Fitness Club Nuova Florida); 3) Jimi Tchintcharauli (Franco Quarto Bari) e Renè Villanello (Akiyama Settimo); 81 kg: 1) Gaetano Palumbo (Star Judo Club Napoli); 2) Salvatore D’Arco (Star Judo Club Napoli); 3) Alessandro Binucci (Samurai Spello) e Lorenzo Rigano (Airon Judo 90 Furci Siculo); 90 kg: 1) Nicholas Mungai (Akiyama Settimo); 2) Augustin Cozonac (Judo Vittorio Veneto); 3) Daniele Sciabola (X2 Perugia) e Antonio Saponaro (Kyai Ostuni); 100 kg: 1) Claudio Pepoli (Preneste Castello Roma); 2) Gianluca Bruzzesi (Mestre 2001); 3) Marco Truffo (Centro Sportivo Torino) e Otis Mallia (Judo Bergamo); +100 kg: 1) Francesco Iannone (Kyohan Simmi Bari); 2) Tiziano Di Federico (Judo Club Tor Lupara); 3) Samuele Della Torre (Sakura Arma di Taggia) e Alessandro Graziano (Team Romagna). Società maschile: 1) Akiyama Settimo, 42; 2) Star Judo Club Napoli, 28; 3) Fitness Club Nuova Florida, 20
48 kg: 1) Michela Fiorini (Centro Sportivo Torino); 2) Patrizia De Luigi (Budo Semmon Gakko); 3) Rebecca Miglino (Accademia Torino) e Sofia Petitto (Akiyama Settimo); 52 kg: 1) Giulia Pierucci (Akiyama Settimo); 2) Maruska Iamundo (Judo Club Ventimiglia); 3) Beatrice Brienza (Judo Team Iacovazzi) e Rossana Gentile (Preneste Castello Roma); 57 kg: 1) Anna Righetti (Akiyama Settimo); 2) Francesca Ripandelli (Preneste Castello Roma); 3) Sofia Fiora (Kyu Shin Do Kai Fidenza) e Samanta Fiandino (Dojo Equipe Bologna); 63 kg: 1) Chiara Cacchione (Banzai Cortina Roma); 2) Marta Palombini (Preneste Castello Roma); 3) Elisa Cittaro (Dlf Yama Arashi Udine) e Elena Battaiotto (Villanova); 70 kg: 1) Chiara Carminucci (Akiyama Settimo); 2) Agnese Piccoli (Dlf Yama Arashi Udine); 3) Alice Perin (Accademia Torino) e Giulia Aragozzini (Accademia Torino); 78 kg: 1) Melora Rosetta (Akiyama Settimo); 2) Ilaria Silveri (Banzai Cortina Roma); 3) Irene Crema (Cus Parma) e Manuela Sarli (Pro Recco Judo); +78 kg: 1) Carolina Costa (Cus Messina); 2) Federica Pinnelli (Kerinos (Foggia); 3) Francesca Roitero (Skorpion Pordenone) e Luna Coppola (Fitness Club Nuova Florida). Società: 1) Akiyama Settimo, 46; 2) Banzai Cortina Roma, 22; 3) Judo Preneste Castello Roma, 22.
20161113_cigepod63 20161113_cigepod70img_3911

I commenti sono chiusi