Matteo Marconcini, promosso in quota continentale, è il quinto azzurro per Rio

Udine, 4 giugno 2016. Non è ancora arrivata la comunicazione dell’IJF al CONI per informare sull’assegnazione delle quote continentali, ma l’Olympic Ranking è stata aggiornata ed accanto al nome di Matteo Marconcini c’è la magica, ambitissima definizione: ‘Continental quota’. Primo delle due quote riservate all’Europa, Matteo Marconcini è dunque riuscito ad aggiudicarsi l’unica quota disponibile per l’Italia (ogni nazione può usufruire di una sola quota continentale), ottenendo così il pass per Rio negli 81 kg. In attesa che il CONI riceva la comunicazione ufficiale dall’IJF (cui dovrà rispondere con la conferma di partecipazione), il judo italiano può tirare le somme di una corsa alla qualificazione olimpica dall’esito sorprendente, che vedrà impegnati a Rio cinque atleti: Odette Giuffrida (52), Edwige Gwend (63), Elios Manzi (60), Fabio Basile (66) e Matteo Marconcini (81).
er__28q0919

I commenti sono chiusi