Quinto posto di Alessandra Prosdocimo agli Europei juniores ad Oberwart

Oberwart, 19 settembre 2015. Quinto posto di Alessandra Prosdocimo agli Europei juniores ad Oberwart. La 19enne di Vittorio Veneto con due vittorie e la sconfitta in semifinale è giunta a piedi del podio nei 70 kg, ma la bosniaca Samardzic ha prevalso anche se soltanto al golden score. Quello della Prosdocimo purtroppo, è stato il risultato migliore di tutta la spedizione azzurra che il coach Luigi Guido commenta così: “Anche oggi non è stata una buona giornata. Troppi errori, ingenuità e mancanza di cura dei dettagli tattici, che a questo livello fanno la differenza. Con estremo dispiacere non sono riuscito a vedere la reale espressione tecnica che corrisponde al valore dei nostri atleti, e di questo mi assumo completamente la responsabilità. Si dovrà procedere ad una seria analisi delle criticità che ho riscontrato, che sia matura e costruttiva al fine di poter vedere in ogni circostanza l’elevato potenziale dei nostri giovani atleti. Questa gara per ora ha girato male, ma sono convinto che il futuro del judo italiano è molto roseo e il prossimo anno questi stessi ragazzi detteranno legge sul tatami”. In programma domenica le gare a squadre con l’Italia presente sia in campo maschile che femminile. “Gli uomini se la vedono subito con l’Austria – ha detto ancora Luigi Guido - squadra ostica e padrona di casa, sarà una dura lotta anche perché purtroppo Todini è infortunato e dovremo rinunciare al 90 kg titolare... proveremo a fare un gioco di squadra e mi aspetto una gara di carattere. Con le donne attendiamo la vincente di Ungheria-Belgio, secondo me l’Ungheria è squadra più strutturata e dovrebbe essere la nostra avversaria, comunque battibile”.
Il percorso degli azzurri: Nadia Simeoli (63), perso da Mustea (Mda), ippon; Marta Palombini (63), perso da Mary (Fra), shido; Giorgia Stangherlin (70), perso da Mueller (Ger), ippon; Alessandra Prosdocimo (70), vinto con Lickun (Pol), ippon; vinto con Ausma (Ned), yuko; perso da Van Dijke (Ned), ippon; perso da Samardzic (Bih), yuko; Daniela Vocolodi (78), perso da Rodriguez (Esp), ippon; Alessandro Bergamo (81), vinto con Cecenoglu (Tur), shido; perso da Druzeta (Cro), ippon; Lorenzo Todini (90), perso da Kharebava (Ukr), ippon; Davide Pozzi (100), vinto con Puumalainen (Fin), ippon; perso da Abaev (Rus), ippon; Andres Felipe Moreno (+100), perso da Obedin (Isr), ippon.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento