Gli European Games a Baku iniziano con il quinto posto di Odette Giuffrida

Udine, 26 giugno 2015. C’è rabbia nel team azzurro al termine della prima giornata delle gare di judo agli European Games a Baku. “Oggi è andata male – ha detto il Capodelegazione Massimiliano Benucci – ancora tanta rabbia per la medaglia sfumata di Odette”. Il quinto posto nei 52 kg della Giuffrida infatti, è maturato con una gara abbastanza anomala per quelli che sono gli standard della giovane romana che, a tre vittorie determinate dalle penalità su Ilse Heylen (Bel), Distria Krasniqi (Kos) e Tetiana Levytska (Ukr), si sono contrapposte le sconfitte con Andreea Chitu (Rou) e, per il terzo posto, con Natalia Kuziutina (Rus). Ancora con le penalità a fare la differenza. Settima nei 48 kg invece, Valentina Moscatt che dopo aver raddrizzato l’incontro con Aisha Gurbanli (Aze), è stata fermata due volte, prima da Maryna Cherniak (Ukr) e da Julia Figueroa (Esp) nel recupero. Purtroppo eliminati gli altri azzurri in gara, con una vittoria ed una sconfitta per Giulia Quintavalle (57) ed Elio Verde (66), mentre Carmine Di Loreto (60) ed Emanuele Bruno (66) sono stati sconfitti nel primo incontro.
Flash dagli azzurri a Baku. Giulia Quintavalle: “Dispiace essersi fermata al secondo incontro, ma le sensazioni sono più positive rispetto al passato. Con la continuità di lavoro posso ritornare quella di prima”. Odette Giuffrida: “Sono molto arrabbiata con me stessa. Era un incontro ed una medaglia alla mia portata, sebbene non fossi al massimo della condizione a causa di un problema ad una caviglia”. Valentina Moscatt: “Mi ero preparata bene e dopo un primo incontro con l’ucraina, che si sapeva che era un incontro difficile, in cui ho espresso tanto carattere e sono riuscita a recuperare il waza ari subìto, le cose si sono messe male. Ai ripescaggi infatti, per recuperare una sanzione ho fatto un attacco sbagliato prendendo un contrattacco e poi è stato difficile recuperare”.
-48 kg

  1. VAN SNICK, Charline BEL; 2. SAHIN, Ebru TUR; 3. CSERNOVICZKI, Eva HUN; 3. DOLGOVA, Irina RUS; 5. CHERNIAK, Maryna UKR; 5. FIGUEROA, Julia ESP; 7. LOKMANHEKIM, Dilara TUR; 7. MOSCATT, Valentina ITA

-52 kg

  1. CHITU, Andreea ROU; 2. EURANIE, Annabelle FRA; 3. KRAEH, Mareen GER; 3. KUZIUTINA, Natalia RUS; 5. FLORIAN, Larisa ROU; 5. GIUFFRIDA, Odette ITA; 7. ENTE, Birgit NED; 7. LEVYTSKA, Tetiana UKR

-57 kg

  1. MONTEIRO, Telma POR; 2. KARAKAS, Hedvig HUN; 3. GJAKOVA, Nora KOS; 3. ROPER, Miryam GER; 5. PAVIA, Automne FRA; 5. VERHAGEN, Sanne NED; 7. CAPRIORIU, Corina ROU; 7. FILZMOSER, Sabrina AUT

-60 kg

  1. MUDRANOV, Beslan RUS; 2. SAFAROV, Orkhan AZE; 3. CHAMMARTIN, Ludovic SUI; 3. PAPINASHVILI, Amiran GEO; 5. GARRIGOS, Francisco ESP; 5. MOOREN, Jeroen NED; 7. DAVTYAN, Hovhannes ARM; 7. ENGLMAIER, Tobias GER

-66 kg

  1. KHAN-MAGOMEDOV, Kamal RUS; 2. KORVAL, Loic FRA; 3. PULYAEV, Mikhail RUS; 3. SEIDL, Sebastian GER; 5. OLEINIC, Sergiu POR; 5. SHIKHALIZADA, Nijat AZE; 7. SHERSHAN, Dzmitry BLR; 7. ZANTARAIA, Georgii UKR

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento