La scelta è Sabelli Con il manager il primario e la prof

Siamo quasi al traguardo? Ce l’hanno detto diverse volte. Ma adesso la linea di arrivo del giro delle nomine della neonata Sport e Salute, sembra davvero vicinissima. Il sottosegretario «vigilante» Giancarlo Giorgetti, a cui la legge affida l’indicazione (formalmente è poi il ministero dell’Economia a procedere alla nomina dopo il parere delle commissioni parlamentari), avrebbe ormai convinto Rocco Sabelli. E, a meno di colpi di scena, sarà dunque l’ex amministratore delegato di Piaggio e Alitalia, molisano di Agnone, 64 anni, un passato di calciatore dilettante, a guidare la nuova società.
Il primario Con Sabelli farà parte del Consiglio d’amministrazione anche Francesco Landi, primario di geriatria al policlinico «Gemelli», impegnato in varie campagne per corretti stili di vita, fra cui la «Longevity Run» a Roma, indicato dal ministro della salute Giulia Grillo.
La prof Il ministro dell’istruzione, Marco Bussetti, avrebbe invece scelto Giuliana Cassani, professoressa di educazione fisica, animatrice dell’attività sportiva scolastica a Milano e tecnico di atletica. Con loro nel Consiglio d’amministrazione, quando si parlerà di contributi alle federazioni, siederà il segretario generale del Coni, Carlo Mornati.
Valerio Piccioni - La Gazzetta Sportiva (Domenica, 31 marzo 2019)

I commenti sono chiusi