Mondiali junior, quinto titolo per il Giappone

Miami, 24 ottobre 2014. Il campionato del mondo juniores a Fort Lauderdale ha celebrato la terza giornata, che ha assegnato il quinto titolo iridato al Giappone. Dieci, al momento, le medaglie per il Sol Levante, mentre la Francia con tre terzi posti in una giornata si è portata a quota sei ed è pur sempre la prima ad inseguire i Maestri. L’Italia è ancora senza il sorriso, ma non c’è nulla da recriminare in quanto Martina Greci nulla ha potuto di fronte a Nami Nabekura (Jpn), finita seconda nei 63 kg, mentre Alessandra Prosdocimo ha perso con Aleksandra Samardzic (Bih) per una sanzione di differenza (2-1) nei 70 kg. Sabato è l’ultima giornata per le gare individuali e nei 78 kg sarà Melora Rosetta a salire sul tatami, ad attenderla l’ungherese Evelin Salanki (Hun), domenica invece le azzurre saranno impegnate nella gara a squadre.
-63 kg
1. MINEI, Miho JPN
2. NABEKURA, Nami JPN
3. HERRMANN, Vivian GER
3. YEATSBROWN, Katiejemima GBR
-70 kg
1. MATIC, Barbara CRO
2. DRYSDALE DALEY, Ebony GBR
3. GAHIE, Marie Eve FRA
3. HELEINE, Melissa FRA
-81 kg
1. MACEDO, Rafael BRA
2. IGOLNIKOV, Mikhail RUS
3. GUGAVA, Levan GEO
3. NDIAYE, Pape Doudou FRA
-90 kg
1. TOTH, Krisztian HUN
2. SHERAZADISHVILI, Nikoloz ESP
3. DE VREEZE, Max NED
3. GVINIASHVILI, Beka GEO

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento