Quinto posto di Valentina Moscatt agli Europei a Montpellier

Montepellier, 24 aprile  2014. Il quinto posto di Valentina Moscatt ha aperto le danze degli azzurri nella Park&Suite Arena a Montpellier, in quello che è un campionato d’Europa ad alta tensione. Quarantatre le nazioni al via, 321 gli atleti con gli obiettivi già puntati su Rio. L’Italia dei giovani ha dato subito la prova di saper lottare e nei 60 kg soltanto una sanzione ha fermato Fabio Basile di fronte a Ludwig Paischer (Aut), argento a Pechino, mentre a Odette Giuffrida è mancata proprio quella sanzione che avrebbe chiuso la partita con Alexandra Florian (Rou). Ha lottato bene anche Emanuele Bruno con Pawel Zagrodnik (Pol) e, sanzioni a parte (cinque) la differenza è stata dettata da uno yuko del polacco, mentre Carmine Di Loreto se l’è giocata senza risparmio con Denys Bilichenko (Ukr), ma tutti hanno dato l’anima. Elio Verde ha schiantato Gabor Hagyo (Hun) e se l’è giocata bene con David Larose (Fra), ma è stata una sanzione a fare la differenza a favore del francese. Nei 48 kg la gara di Valentina Moscatt è iniziata con la vittoria su Dilara Lokmanhekim (Tur), quindi l’accesso in semifinale è stato bloccato da Krystina Rumyantseva (Rus). Julia Figueroa Pena (Esp) ha portato Valentina al golden score deciso da una sanzione che portato l’azzurra di fronte a Maryna Cherniak (Ukr), con la medaglia di bronzo in palio. “Sono dispiaciuta – ha detto la Moscatt – mi sentivo bene, ma in finale ho sbagliato e la medaglia, purtroppo, se l’è presa lei”. “I ragazzi hanno dato tutto – ha detto il DTN Raffaele Toniolo - purtroppo le sanzioni fanno la differenza, soprattutto se vengono applicate in maniera poco omogenea”. Francia (2-2-0) e Russia (1-1-2) sono partite forte conquistando subito 4 medaglie ciascuna. Venerdì seconda giornata con otto azzurri in gara Edwige Gwend, Valentina Giorgis (63), Jennifer Pitzanti, Valeria Ferrari (70), Enrico Parlati, Andrea Regis (73), Antonio Ciano, Massimiliano Carollo (81).
-48 kg
1. CSERNOVICZKI, Eva HUN
2. BUCHARD, Amandine FRA
3. CHERNIAK, Maryna UKR
3. RUMYANTSEVA, Kristina RUS
5. MOSCATT, Valentina ITA
-52 kg
1. KELMENDI, Majlinda IJF
2. KUZIUTINA, Natalia RUS
3. CHITU, Andreea Stefania ROU
3. COHEN, Gili ISR
-57 kg
1. PAVIA, Automne FRA
2. ROPER, Miryam GER
3. FILZMOSER, Sabrina AUT
3. MONTEIRO, Telma POR
-60 kg
1. MUDRANOV, Beslan RUS
2. PAPINASHVILI, Amiran GEO
3. DAVTYAN, Hovhannes ARM
3. MUSHKIYEV, Ilgar AZE
-66 kg
1. KORVAL, Loic FRA
2. LAROSE, David FRA
3. PULYAEV, Mikhail RUS
3. SHERSHAN, Dzmitry BLR

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento