Tricolori cadetti, bronzo per Alberto Ciardo, quinti Mortal e Feruglio

Ostia, 22 febbraio 2014. Il PalaPellicone a Ostia ha assegnato i primi nove tricolori della classe under 18, quelli della categorie maschili che hanno registrato la partecipazione di 403 atleti. Il Friuli Venezia Giulia è salito sul podio con Alberto Ciardo del Dojo Sacile, terzo nei 66 kg, ma ci è arrivato vicinissimo in altre due occasioni, con Nicola Mortal del Dlf Yama Arashi Udine, quinto nei 60 kg e con Jacopo Feruglio dello Shimai Dojo Fagagna, quinto nei 66 kg. Piazzamento anche per Enrico Zanetti del Judo Gawa Pordenone, settimo nei +90 kg. Domenica è il turno delle donne, attese al confronto 460 atlete.
46: 1) Liborio Basiricò (Bushido Trapani); 2) Francesco Nasti Gymnagar Futura Napoli); 3) Alessandro Massardo (Budo Semmon Gakko) e Biagio D’Angelo (Star Napoli)
10) Emanuele Dante (Ginnastica Triestina)
50: 1) Andrea Carlino (Akiyama Settimo); 2) Flavio Carrea (Akiyama Settimo); 3) Cesare Zelli (Fitness Club Nuova Florida) e Nicolò Malara (Centro Torino)
17) Matteo Pribaz (Team Trieste)
55: 1) Manuel Lombardo (Akiyama Settimo); 2) Davide Corsini (Judo Le Sorgive); 3) Luca Caggiano (Banzai Cortina Roma) e Angelo Pantano (Airon Judo 90 Furci Siculo)
20) Alessio Fabbro (Shimai Dojo Fagagna); 33) Giovanni Crevatin (Team Trieste)
60: 1) Giovanni Esposito (Nippon Napoli); 2) Luigi Brudetti (Star Club Napoli); 3) Marco Di Capua (Nippon Napoli) e Mario Petrosino (Star Club Napoli)
5) Nicola Mortal (Dlf Yama Arashi Udine); 34) Erik Rossi (Judokay Gemona), Giacomo Cugini (Dlf Yama Arashi Udine)
66: 1) Gabriele Sulli (Judo Frusinate); 2) Razvan Adrian Ciolan (Fitness Club Nuova Florida); 3) Demis Portelli (Geesink Team) e Alberto Ciardo (Dojo Sacile)
5) Jacopo Feruglio (Shimai Dojo Fagagna)
73: 1) Leonardo Casaglia (Judo Grosseto); 2) Andrea Dal Zennaro (Budo Yama Arashi Venezia); 3) Andrea Fusco (Nippon Napoli) e Davide Spicuglia (Accademia Torino)
12) Luca Moras (Azzanese); 33) Federico Agnoletti (Dlf Yama Arashi Udine), Alja Bajraktar (Villanova), Francesco Contessi (Judokay Gemona)
81: 1) Francesco Blasi (Kyai Ostuni); 2) Gennaro Cangiano (Star Judo Club Napoli); 3) Stefano Berbatti (Akiyama Settimo) e Emanuele Buzzacarin (Cus Siena)
10) Alessandro Cracina (Kuroki Tarcento); 17) Mohammed Lahboub (Fenati Spilimbergo)
90: 1) Massimo Mancini (Samurai Spello); 2) Lorenzo Lucci (Kyu Shin Ryu Prato); 3) Otto Imala Athlon Varese) e Lorenzo Rossi (Jigoro Kano Milano)
11) Sebastiano Villatora (A&R Trieste)
+90: 1) Alessandro Graziano (Team Romagna); 2) Oliver Grasso (Dynamic Center Gravina); 3) Luca Villanova (Sports Team Treviso) e Marco Truffo (Sport e Movimento Torino)
7) Enrico Zanetti (Gawa Pordenone)

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento