A Tarcento, dieci pass friulani per gli Under 15, applausi per la grande Lucija Polavder

Udine, 10 novembre 2013. Dieci friulani della classe esordienti e cinque formazioni cadetti e senior hanno conquistato il pass per le finali dei campionati italiani in programma rispettivamente a Ostia (30 novembre-1 dicembre) e Lignano (7-8 dicembre). Questo l’esito delle qualificazioni che si sono disputate a Tarcento cui hanno preso parte sessantadue atleti under 15 appartenenti a ventuno società del Friuli Venezia Giulia, e le squadre che ambiscono ad un posto sul podio tricolore nell’edizione “casalinga” a Lignano. La gara riservata agli esordienti ha assegnato sei pass agli atleti della provincia di Udine, Roberto Errath (66), Arianna Stacco (57), Lorenzo Coceancigh, Matteo Turco (di diritto) del Dlf Yama Arashi Udine, Carlotta Finotto (Dojo Udine) nei 48 kg e Betty Vuk (Judo Tolmezzo) nei 70 kg, cui si aggiungo i quattro della provincia di Pordenone che sarà rappresentata da Riccardo Lagni (40), Giovanni Rosso (55), Ivan Grando (60) dello Skorpion e Mohamed Lahboub (Fenati Spilimbergo) negli 81 kg. Grande impatto nella qualificazione a squadre è stato determinato dalla presenza della slovena Lucija Polavder, 28 anni, n. 4 della classifica mondiale e con un palmares impressionante: bronzo alle olimpiadi a Pechino, argento mondiale nel 2007 e otto medaglie agli Europei, due d’oro (2010 e 2013). Per la Polavder, che appartiene al Sankaku Celje, club legato da lunga e solida amicizia con il Dlf Yama Arashi, è stata la seconda presenza con le ragazze udinesi, ma la prima risaliva al 2000, quand’era ancora una sconosciuta cadetta che si fece notare liquidando l’allora numero azzurra, Barbara Andolina. “Non avevate bisogno di me per vincere – ha detto Lucija al termine del match vinto per 5-0 con Sacile – ma per me è stato emozionante come la prima volta”. Al termine della finale le ragazze di Udine e Sacile si sono unite in un unico e caloroso applauso rivolte alla Polavder, cui il pubblico ha aderito con entusiasmo. Gli altri pass tricolori sono stati assegnati al Kuroki Tarcento (senior maschile), Polisportiva Villanova (cadetti maschile), Kuroki Tarcento e Dlf Yama Arashi Udine (cadetti femminile).

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento