Matteo Medves convocato al raduno per gli Europei U23

Udine, 4 novembre 2013. Convocazione in nazionale per l’udinese Matteo Medves, che mercoledì 6 novembre dovrà presentarsi al Centro Olimpico a Ostia per il raduno di preparazione agli Europei under 23. È una bella notizia per il diciannovenne del Dlf Yama Arashi Udine, perché quella ricevuta in questi giorni è la prima convocazione di un 2013 iniziato con obiettivi ed ambizioni importanti, ma ben presto messi in “aspettativa” dall’infortunio al ginocchio in marzo. Campione italiano cadetti nel 2010, anno in cui ha anche sfiorato il podio nel campionato d’Europa a Teplice (5°), primo nel Grand Prix junior 2011, secondo ai Tricolori juniores 2012, Matteo Medves ha sempre gareggiato nei 60 kg e, dopo l’eccellente terzo posto nei 66 kg al Torneo di Aix en Provence in dicembre 2012, ha scelto per il salto definitivo di categoria nel 2013, subito premiato dal bel terzo posto nel Trofeo Alpe Adria in gennaio, unico atleta italiano sul podio dei 66 kg. C’erano tutte le premesse per puntare in alto, accentuate dal quinto posto ai Tricolori in febbraio, ma l’incidente al ginocchio ha costretto Medves a rivedere i suoi piani, passando dall’intervento chirurgico alla riabilitazione e quindi allenarsi sodo, anche più di prima. Ai primi di ottobre il rientro in gara a Spilimbergo, quindi la qualificazione per la Coppa Italia junior-senior e sono due vittorie, poi la finale tricolore ed è terzo posto. Non ci sono più dubbi, anche per i 66 kg Matteo Medves è un atleta su cui puntare. Ed ecco che arriva anche la convocazione, cui Medves risponde: pronti! Il primo raduno in nazionale nei 66 kg, senza la pretesa di passare davanti a nessuno, ma non si sa mai. E poi, un fighter non si tira mai indietro quando c’è da combattere. Nel caso gli Europei sono a Samokov (Bul) dal 15 al 17 novembre.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento