Mille a Lignano per il Judo Winter Camp dei Campioni e delle opportunità

‘Partecipo al Winter Camp per dare è l’input al cervello per l’anno che ricomincia e con le mazzate è sempre il modo migliore’. Sono le parole di Fabio Basile a dare la carica agli oltre mille atleti che, da giovedì 4 a domenica 7 gennaio, affolleranno i mille metri quadrati di tatami del Judo Winter Camp, nel Bella Italia Village a Lignano Sabbiadoro. È la diciannovesima edizione dell’iniziativa organizzata dal Dlf Yama Arashi Udine che apre l’attività del nuovo anno per un numero di atleti che arriva, in quest’occasione, da nove nazioni e sedici regioni italiane. Numerosissimi i campioni di valore assoluto, con quattro campioni olimpici soltanto tenendo conto di Rio 2016, da Fabio Basile oro nei 66 kg, alla slovena Tina Trstenjak, oro nei 63 kg e poi i russi Beslan Mudranov e Khasan Khalmurzaev, vincitori rispettivamente nei 60 e negli 81 kg, ma la squadra della Russia da sola fa impressione, con una delegazione composta da 62 persone, 46 atleti e 16 fra coach, fisioterapisti, preparatori. E già fra questi si contano campioni olimpici come lo stesso Ezio Gamba ed Arsen Galstyan passato a far parte dei quadri tecnici assieme ad altri atleti top level come Kamal Khan Magomedov e Sirazhudin Magomedov e fra i docenti al Winter Camp. Dei 46 atleti, 24 uomini e 22 donne, dieci sono fra i top 10 nella classifica mondiale, da Khasan Khalmurzaev, che è il numero 1 negli 81 kg e Natalia Kuziutina, numero 2 nei 52 kg, ma per gli atleti della categoria 66 kg, come Matteo Medves per esempio, sarà possibile confrontarsi con Abdula Abdulzhalilov e Mikhail Puliaev, settimo e nono in ranking, ma anche con Yakub Shamilov (11°) e Anzaur Ardanov (20°), senza trascurare il fatto che sia Kamal Khan Magomedov che Arsen Galstyan hanno attualmente un’eccellente posizione in classifica. Si tratta dunque di un’opportunità straordinaria anche per l’udinese Matteo Medves, che è stato convocato con una rappresentativa nazionale speciale, convocata ad hoc per il Judo Winter Camp ed ospitata dal Dlf Yama Arashi Udine, della quale fanno parte anche i friulani Nicola Mortal e Alberto Ciardo, un riconoscimento per i portacolori del Dlf Yama Arashi Udine e dello Skorpion Pordenone per la bella prova in Coppa Italia. Judo Tolmezzo, Dojo Udine, Sport Team, Judokwai Gemona, Dojo Sacile, Judo Tamai e   Skorpion Pordenone sono i club che hanno aderito, ma ci sarà anche una selezione regionale FVG guidata dal DT Gianni Maman e composta da Kenny Bedel, Agnese Piccoli, Francesca Roitero, Elisa Toniolo, Betty Vuk e Giulia Zuliani. Numerose anche le iniziative collaterali organizzate nell’ambito del Judo Winter Camp, dai corsi di aggiornamento per presidenti di giuria e per insegnanti tecnici, agli esami di graduazione e per aspiranti allenatori, dal meeting con le Società Fijlkam FVG ai due seminari, uno sulla comunicazione con Matteo Contessa e l’altro, sulle regole di arbitraggio IJF, che precede l’appuntamento che l’IJF ha fissato per l’Europa a Mittersill (13-14 gennaio).

I commenti sono chiusi