Da Varsavia Ezio Gamba dice Forza Waldemar! Legien ricoverato per un attacco cardiaco

Varsavia, 21 aprile 2017. Dopo due giornate la Russia è salita in vetta al medagliere del campionato d’Europa a Varsavia, due medaglie d’oro, tre d’argento, una di bronzo e, con sei medaglie, è davanti a tutti anche per quantità. La soddisfazione di Ezio Gamba compare in mezzo ad altre osservazioni che gli abbiamo chiesto di fare sulla manifestazione continentale in corso di svolgimento in Polonia. “Il livello della gara in generale è molto buono, - ha detto Ezio Gamba - anche solo tenendo conto dei nomi, un po’ meno invece, per quanto riguarda la condizione. Naturalmente le motivazioni sono molteplici, dalla necessità di essere sempre performanti e dal fatto che il nostro sport non concede molto margine, è duro fisicamente e durissimo emotivamente. Il peso è un altro limite, e rimango dell'idea che il 5% di tolleranza è troppo alto. Sui miei atleti dico che sono generalmente soddisfatto per la risposta di tutti, stanno dimostrando di essere il gruppo più unito e più ampio in ambito europeo, in ogni categoria abbiamo ormai 4 atleti di altissimo livello, risultato che è possibile raggiungere grazie anche alla possibilità di dare prospettive ad ognuno. Certo, costa molto lavoro, preparare programmi diversi per almeno 5 gruppi di livello è impegnativo, ma alla fine questo è il compenso. Sabato ci attende un’altra giornata e speriamo che la tensione nervosa non giochi brutti scherzi. – ha concluso Ezio - Faccio un caloroso augurio infine, a Waldemar Legien, doppio oro olimpico che, ieri sera è stato ricoverato in seguito ad attacco cardiaco. Speriamo si tratti di una cosa leggera”.

I commenti sono chiusi