Matteo Medves ad Oberwart per l’European Open con 52 nazioni

Udine, 11 febbraio 2016. Matteo Medves all’assalto dell’European Open ad Oberwart, in Austria, torneo valido per la qualificazione olimpica con la partecipazione di 300 atleti di 52 nazioni. Per il 21enne udinese del Dlf Yama Arashi si tratta della quarta partecipazione ad un Open (già Coppa del Mondo), ma dopo Roma, Cluj Napoca e Glasgow nel 2015, questa ad Oberwart è la prima del 2016 ed è certamente anche la più impegnativa, in quanto la corsa per la qualificazione a Rio inizia ad essere in dirittura d’arrivo. Matteo Medves ha maturato fin’ora 36 punti validi per la classifica mondiale, che in questo momento valgono il 183° posto nei 66 kg, risultato apprezzabile se si considera che soltanto a Roma ha gareggiato su convocazione, mentre in Romania e Scozia ha partecipato a proprie spese, condizione che si ripete anche ad Oberwart, mentre le medaglie conquistate nelle European Cup Senior ad Uster (argento) e Celje (bronzo), oltre ad essere a loro volta autofinanziate, hanno portato punti nel ranking europeo. Assieme a Matteo Medves, saranno in gara ad Oberwart altri tre atleti italiani, Marco Maddaloni (73), Vincenzo D’Arco (100) e Nicola Becchetti (+100), mentre le donne saranno contemporaneamente impegnate a Roma, nell’European Open che, proprio un anno fa nella versione maschile, registrò l’esordio di Medves in prima squadra.

I commenti sono chiusi