Azzurre sfortunate nel Grand Slam a Baku, Moscatt settima

Baku, 8 maggio 2015. Valentina Moscatt si è fermata al settimo posto nel Grand Slam a Baku (356 atleti, 48 nazioni), ed è stato il risultato migliore della prima e sfortunata giornata per le tre azzurre in gara. Vittoria per ippon su Shahla Babayeva (Aze) per Moscatt nei 48 kg prima d’incappare nello shime waza di Nathalia Brigida (Bra) e dal fulmine di Aurore Climence (Fra), mentre Odette Giuffrida nei 52 kg ha superato Penelope Bonna (Fra) e si è fatta sfilare la vittoria nelle battute conclusive del match con Mareen Kraeh (Ger). Subito fuori invece Giulia Quintavalle, sconfitta nei 57 kg da Nekoda Smythe Davis (Gbr). Sabato sono in gara Antonio Esposito ed Andrea Regis, entrambi nei 73 kg.
-48 kg

  1. UNGUREANU, Monica ROU
  2. CSERNOVICZKI, Eva HUN
  3. BRIGIDA, Nathalia BRA e VAN SNICK, Charline BEL; 7. MOSCATT, Valentina ITA

-52 kg

  1. MIRANDA, Erika BRA
  2. CHITU, Andreea ROU
  3. GNETO, Priscilla FRA e KRASNIQI, Distria KOS

-57 kg

  1. CAPRIORIU, Corina ROU
  2. SMYTHE DAVIS, Nekoda GBR
  3. ROPER, Miryam GER e ZABLUDINA, Irina RUS

-60 kg

  1. IBRAYEV, Rustam KAZ
  2. LIMARE, Vincent FRA
  3. CHKHVIMIANI, Lukhumi GEO e ENGLMAIER, Tobias GER

-66 kg

  1. SHIKHALIZADA, Nijat AZE
  2. OATES, Colin GBR
  3. KORVAL, Loic FRA e URIARTE, Sugoi ESP

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento