Giuffrida seconda all’Open di Roma, Gwend terza

Ostia, 15 febbraio 2014. L’Italia applaude il secondo posto di Odette Giuffrida nei 52 kg ed il terzo di Edwige Gwend nei 63 kg nell’European Open Rome, torneo del tour mondiale con 159 atlete da 33 nazioni. Si tratta delle prime medaglie che la squadra azzurra ha meritato nel PalaPellicone, il palasport di Ostia che, assieme al Centro Olimpico, è stato dedicato alla memoria del Presidente Matteo Pellicone dall’assemblea del 1° febbraio scorso. Tre vittorie per la 19enne romana Giuffrida prima di cedere il primato dei 52 kg alla cinese Ma Yingnan ed altrettante vittorie per Edwige Gwend, sconfitta soltanto da Mariana Silva (Bra), mentre Alessia Regis (3v, 2p) si è classificata al quinto posto nei 57 kg, settime Valentina Moscatt (48), Valentina Giorgis (63) e Linda Politi (78). Per l’Italia, che registra con soddisfazione il doppio delle nazioni presenti quattro mesi fa nell’edizione 2013, un quinto posto nel medagliere alle spalle di Giappone (4-1-3), Cina (1-1-2), Brasile (1-1-1), Argentina (1-0-0). Classifiche. 48: 1) Paula Pareto (Arg); 2) Taciana Lima (Gbs); 3) Miri Toda (Jpn) e Xie Shishi (Chn); 52: 1) Ma Yingnan (Chn); 2) Odette Giuffrida (Ita); 3) Ai Shishime (Jpn) e Urantsetseg Munkhbat (Mgl); 57: 1) Rafaela Silva (Bra); 2) Christa Deguchi (Jpn); 3) Chen Ling Lien (Tpe) e Sumya Dorjsuren (Mgl); 63: 1) Megumi Tsugane (Jpn); 2) Mariana Silva (Bra); 3) Edwige Gwend (Ita) e Yang Junxia (Chn); 70: 1) Karen Nunira (Jpn); 2) Kelita Zupancic (Can); 3) Katarzyna Klys (Pol) e Sally Conway (Gbr); 78: 1) Mami Umeki (Jpn); 2) Natalie Powell (Gbr); 3) Sofie De Saedelaere (Bel) e Geraldine Mentouopou (Fra); +78: 1) Kanae Yamabe (Jpn); 2) Ma Sisi (Chn); 3) Maria Suelen Altheman (Bra) e Sarah Asahina (Jpn).

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento