Mondiali junior, in sordina la prima giornata degli azzurri a Lubiana

Lubiana (Slo), 23 ottobre 2013. Per l’Italia il Mondiale junior a Lubiana è iniziato senza clamore. Tutti e quattro gli azzurri impegnati nella prima giornata di gare infatti, non sono riusciti ad avanzare nei tabelloni ed il primo final-block di questo campionato è senza italiani. Nei 48 kg Francesca Milani è stata eliminata da Tamami Jamazaki (Jpn), mentre nei 55 kg Angelo Pantano, dopo aver superato Akos Bartha (Hun), si è fatto rimontare da Valentin Alipiev (Bul). Stessa sorte per i due portacolori azzurri nei 60 kg, con Fabio Basile che non è riuscito a rimontare uno yuko di Artem Falkivskyi (Ukr) e Carmine Di Loreto invece, che lo yuko l’ha subito proprio allo scadere del match con Sakhavat Gadzhiev (Rus). Undici nazioni sul podio nella prima giornata, con il Giappone per tre volte per tre terzi posti, Russia (2-0-0), Francia (1-1-0) e Romania (0-2-0) due. Giovedì si assegnano i titoli dei 52 e 57 kg femminili, 66 e 73 kg maschili con gli azzurri Odette Giuffrida e Daniela Raia (52), Maria Centracchio (57), Matteo Piras (66) e Antonio Esposito (73).
-44 kg
1. PAVLENKO, Anastasia RUS
2. STEFANESCU, Andreea ROU
3. SAOUDI, Olfa TUN
3. YAMAUCHI, Honoka JPN
-48 kg
1. DOLGOVA, Irina RUS
2. POP, Alexandra ROU
3. BUCHARD, Amandine FRA
3. YAMAZAKI, Tamami JPN
-55 kg
1. MANQUEST, Vincent FRA
2. MAITA, Armando VEN
3. TCHELIDZE, Leri GEO
3. TORRENTE, Vitor BRA
-60 kg
1. AN, Baul KOR
2. UROZBOEV, Diyorbek UZB
3. KABA, Ahmet Sahin TUR
3. OSHIMA, Yuma JPN

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento