Cargnelutti nono a Gyor, coach Gambini: “Sono soddisfatto!”

Tre vittorie e nono posto nei 66 kg per Francesco Cargnelutti a Gyor, che ha gareggiato nell’European Cadet Cup. È soddisfatto coach Claudio Gambini per come si è battuto l’atleta friulano che ha superato nell’ordine Timon Peric (Croazia), Bernhardt Berg (Germania) e Dmitrii Kozlov (Russia). Sconfitto ai quarti da Gyorgy Szatmari (Ungheria), approdato alla finale con cinque vittorie per ippon, Francesco è stato sconfitto nei recuperi al golden score dal serbo Velimir Kosovic. “La gara di Francesco è stata indubbiamente positiva – ha detto coach Claudio – in particolare ha saputo tirare fuori tutto il meglio nell’incontro con Kozlov, un match davvero durissimo, ma anche con Szatmari è stato all’altezza, piazzando un sode perfetto per il quale l’ungherese ha inventato un’acrobazia. Sfortuna nostra ha voluto che all’arrivo si sia trovato il braccio in leva. Anche nel recupero con il serbo Francesco si è battuto bene, a far la differenza è stato uno shido. Nel complesso, da tecnico, devo dire di essere molto soddisfatto”.

I commenti sono chiusi